Myanmar (ex Birmania)

Una storia antica e una cultura che si è mantenuta intatta...da visitare in modo consapevole

Tours

  • Un Paese incontaminato con bellezze culturali e naturali incredibili, il Myanmar è un Paese da visitare in modo consapevole, che permette di conoscere una cultura e una biodiversità uniche al Mondo e allo stesso tempo di sostenere le comunità locali. 

    Da 1540/persona

Descrizione

Il Myanmar è il Paese più vasto del Sud-est asiatico ed è popolato da circa 46 milioni di abitanti. La denominazione “Birmania” deriva dal nome dello Stato in lingua locale colloquiale, Bama, che si alterna con Myama. Myanma è la versione tipica del registro scritto e letterario, mentre Bama è la forma più diffusa, che rappresenta la versione colloquiale e da essa derivano gli esonimi Burma e Birmania.
Secondo la propaganda del regime dittatoriale birmano il termine Burma sarebbe legato all’etnia maggioritaria dei Bamar, e quindi sgradita alle minoranze locali, mentre Myanmar, nome imposto dopo il colpo di Stato del 1988, sarebbe etnicamente neutro.
Molte sono le cose da visitare nel Paese: dalle antiche capitali alla spettacolare valle dei templi di Bagan, unica al mondo per la bellezza dei suoi 40 Kmq punteggiati da migliaia di stupa e pagode.
In questo Paese dalle mille facce quante sono i suoi templi, i popoli e i dialetti, tutto è immutabile da secoli e tutto ruota attorno al culto di Buddha, le ricorrenze religiose e le feste popolari sono moltissime.
La maggior parte del Paese è ancora completamente libero dalle contaminazioni occidentali, a causa della dittatura militare si è soltanto da poco aperta al turismo. Per questo motivo il modo migliore per andarci (come consiglia anche il premio nobel Aung San Suu Kyi) è con un viaggio solidale, che consenta di usufruire dei servizi offerti dalle piccole aziende locali, di privilegiare le strutture ecocompatibili e affiancare alle mete più note realtà sconosciute al turismo tradizionale, come i villaggi e le tribù locali. Visitando il Paese in modo consapevole, oltre a conoscere una cultura e una biodiversità uniche al mondo, si possono sostenere le comunità locali.

Info Importante

Il Myanmar ha 3 stagioni. La stagione calda è di solito da marzo ad aprile, mentre da maggio-ottobre si ha la stagione delle piogge e le temperature sono più fresche. La stagione migliore, ma la più turistica, è la stagione fredda da novembre a febbraio.

Top