Appuntamento a Samarcanda

Samarcanda, la leggendaria città lungo la la Via della Seta. Percorrerete il tragitto di nomadi, mercanti, artisti e briganti…

Da 970€/persona
10 Giorni
Inizia a: Tashkent
Scopri: Khiva, Bukhara, Yangigazgan, Deserto, Samarcanda
Attività: Visite culturali, Notte nelle iure nel deserto, Passeggiata e bagno al lago Aydarkul, Passeggiata con cammello, Concerto attorno al falò, Spettacolo folcloristico in teatro, Visita alla fabbrica di carta di seta
Gruppo minimo: 2 persone
Gruppo massimo: 15 persone

Itinerario

  1. Giorno 1

    1. Partenza con volo di linea da Milano Malpensa o Roma Fiumicino per Tashkent. Cena e pernottamento a bordo.
  2. Giorno 2

    1. Arrivo di mattino all’aereporto internazionale di Tashkent. Sbrigo delle formalità doganali e incontro con la guida locale parlante italiano. Trasferimento in albergo e sistemazione. Tempo per riposo. Al termine, si inizia l’escursione della capitale uzbeka che ha 2200 anni di storia. Il Monumento del Terremoto è dedicato alla grande tragedia del 1966 che distrusse tutta la città. Il Museo del Corano Usman, libro ritenuto più antico del mondo dal VII secolo, oggi stupisce tutti i visitatori. Chorsu è il mercato più colorato e orientale della città. Sosta di pranzo. Si prosegue con le visite al Museo di Tamerlano dedicato alla dinastia reale del XIV-XV secoli; la Chiesa Ortodossa più bella risalente all’inizio del XX secolo; e per finire, passeggiata in due piazze famose della città: la Piazza della Indipendenza dove ci sono gli edifici ufficiali del governo e la Piazza di Tamerlano con la sua grande statua. Cena. Pernottamento in albergo.
  3. Giorno 3

    1. Colazione e trasferimento in aereporto domestico per volo interno HY 1051 per Urgench alle 07:50. Arrivo ad Urgench e trasferimento di 30 km fino a Khiva, città da “mille e una notte”. La città è divisa in 2 parti: la Ichankala che significa “città interna” e Dishankala che vuol dire “città esterna”. Le opere d’arte di grande interesse della città sono: la Madrasa di Muhammad Aminkhan era uno dei maggiori centri di studio religioso che ospitava 250 studenti; il Minareto Kalta Minor che è simbolo della città vecchia; la fortezza Kunya Ark, residenza ufficiale dei Khan con la sua prigione, moschea estiva e zecca; la Moschea di Venerdì con le sue 218 colonne di legno spettacolari. Sosta di pranzo. Dopo si prosegue con le visite al Mausoleo di Pakhlavan Mahmud che è il posto più sacro di Khiva; palazzo Tosh Havli con il suo harem e tempo libero a disposizione. Cena e passeggiata serale in città vecchia. Pernottamento in albergo.
  4. Giorno 4

    1. Colazione e Check out. Prima del trasferimento verso Bukhara si visita i palazzi estivi dei sovrani di Khiva che portano i nomi di Toza Bog e Nurillabay. Questi edifici reali mostrano un bel esempio delle tendenze europee e orientali. Partenza per Bukhara in pullman. 450 km di strada in tutto. Oggi si attraversa il deserto grande dell’Asia Centrale che porta il nome di Kyzylkum che significa “Sabbie Rosse”. Soste per il picnic e fotografie. Arrivo a Bukhara. Sistemazione in albergo. Passeggiata serale e cena. Pernottamento in albergo.
  5. Giorno 5

    1. Colazione. Bukhara è la città più sacra dell’Uzbekistan e gode delle bellissime archittetture islamiche risalenti maggiormente dal X al XVI secoli. Il Mausoleo di Ismail Samani uno dei più antichi monumenti dell’Asia Centrale, il Mausoleo Chashma Ayub dove cè l’aqua sacra; visita alla Moschea Bolo Havuz con le sue splendide 20 colonne, dedicata alla famiglia reale che abitava nella fortezza Ark. Dopo il pranzo proseguiamo con le visite al complesso Poi Kalyan che include la madrassa Miri Arab per i studenti religiosi attuali, Minareto Kalyan o “Grande” e la Moschea Kalyan che ha cortile circondato da 218 gallerie bellisime; Al termine del pomeriggio, visita speciale alla Sinagoga ebreica risalente al XVI secolo. Tempo libero. Show folcloristico dei balli e musiche tradizionali. Cena in ristorante locale. Pernottamento in albergo.
  6. Giorno 6

    1. Colazione e check out. Prima di partire per il deserto, visitiamo una madrasa straordinaria con 4 minareti di nome Chor Minor e residenza estiva di ultimo Emiro di Bukhara che porta il nome di Sitorai Mohi Xossa con la sala bianca, harem e giardini. Partenza per Yangigazgan in pullman. 220 km di strada. Durante il trasferimento si fa una visita al Bottega del Ceramista locale di nome Abdullo. Sosta di pranzo. Si prosegue la strada e visita ad un antico sito del caravanserraglio con le rovine; per finire, visita ai scritti petroglifici sulle pietre montuose che risalgono a 2-3 mila anni fa. Arrivo e sistemazione nel campo di iurte che si trova ai margini del deserto. “Le iurte sono le case dei nomadi dell’Asia Centrale. Costituite da uno scheletro di legno e una copertura di tappeti di feltro. Le Yurte sono di tipo tradizionale con materassi e coperte disposte sul pavimento; L'unica apertura è la porta d'entrata. Docce calde e bagni sono esterni” Non lontano dal campo di yurte si trova un grande Lago artificiale bellissimo di nome Aydarkul. Picnic. Nuoto nel lago. Rientro al campo di yurte. Giro sul cammello per esperienza. Cena e concerto folcloristico di trovatore kazako Akin intorno al falò.
  7. Giorno 7

    1. Dopo la colazione nella iurta si parte per la città leggendaria Samarcanda, la città più famosa sulla Via della Seta. 300 km di strada e arrivo previsto verso il pranzo. Sistemazione e pranzo. Si iniziano le visite della città con la famosa Piazza Registan, circondata da tre madrasse affascinanti di Ulugbek, Sherdor e Tillakori con la sua Moschea d’oro. Escursione nel mausoleo Guri Amir ( tomba di Tamerlano) con una superba cupola a coste e decorata all’interno con cartapesta. Show Folcloristico dei costumi e abiti nel teatro El Merosi. Cena in ristorante locale e pernottamento in albergo.
  8. Giorno 8

    1. Colazione e check out. Dedichiamo la giornata intera alle visite della città: La moschea più grande dell’opera d’arte di Tamerlano, Bibi-Khanim, costruita per la sua moglie preferita; Il necropoli di Shakhi Zinda, considerato il posto più sacro e frequentato della città con i suoi numerosi mausolei. L’Osservatorio di Ulugbek, costruito dal nipote di Tamerlano, oggi attira l’attenzione del mondo; per finire, una visita breve nel quartiere ebreica con la vecchia sinogoga. Cena e pernottamento in albergo.
  9. Giorno 9

    1. Dopo la colazione visita alla Fabbrica della Carta di Seta che stupisce oggi i suoi visitatori con il metodo antico di produzione. La Chiesa Ortodossa di Santa Alessia costruita dai russi all’inizio del XX secolo che è ancora in funzione completa. Tempo libero per shopping in famoso bazaar orientale di nome Siyob. Alle 17:00 trasferimento alla stazione di ferrovia per il treno veloce Afrosiab a Tashkent. Arrivo in capitale alle 19:10. Cena di Arrivaderci. Pernottamento in albergo.
  10. Giorno 10

    1. Colazione di buon mattino e trasferimento in aereporto internazionale di Tashkent per il volo di rientro per Italia.

Descrizione

Una terra affascinante, per secoli luogo di passaggio di nomadi, mercanti e guerrieri.
La via della seta e Samarcanda sono l’emblema del suo fascino mitico e della sua bellezza sorprendente. Culla di importanti civiltà dalle quali ha ereditato una ricchezza storica, culturale e artistica di immenso valore.

La leggendaria Samarcanda fu capitale dell’impero di Tamerlano, mecenate d’arte famoso per la sua fervente attività – ma anche per la sua spietatezza – che permise alla città di diventare la massima potenza dell’asia centrale. Il suo centro storico è rimasto fermo a quei tempi, con un’atmosfera magica, le sue moschee, le cupole di maiolica, i mausolei e il grande bazar.

 

Alloggi

Alberghi di livello medio-alto in camera doppia.
Supplemento singola 200 USD.

Incluso

  • Alberghi in stanza doppia con colazione inclusa
  • Early check-in all’arrivo a Tashkent сon la colazione
  • Trasporto privato con AC dall'arrivo alla partenza
  • Guida locale parlante italiano per tutto il tour
  • Pensione completa dall’arrivo alla partenza con acqua e tè ai pasti
  • Ingressi ai monumenti e musei elencati nell'itinerario 
  • Tickets per le foto nei monumenti e musei elencati nell'itinerario
  • Spettacolo tradizionale di balli e musiche a Bukhara 
  • Biglietto del treno veloce da Samarcanda a Tashkent
  • Servizio di facchinaggio negli alberghi

Non Incluso

  • Volo intercontinentale
  • Volo interno Tashkent-Urgench (50 USD circa)
  • Visto d’ingresso
  • Assicurazione di viaggio
  • Bevande alcoliche e softdrinks
*Facci sapere se ti possiamo aiutare con questi argomenti

Su Misura

Contattaci per organizzare una partenza speciale per il tuo gruppo nelle date più convenienti per te.

Prezzo

  1. Fino a 2 persone: 1280 a persona
  2. Fino a 4 persone: 1170 a persona
  3. Fino a 8 persone: 1020 a persona
  4. Fino a 10 persone: 970 a persona

Info Uzbekistan

Passaporto: necessario, con validità residua di sei mesi oltre la scadenza del visto. Visto d'ingresso: necessario. Da richiedersi - almeno 15 gg. prima della partenza - presso l’Ambasciata dell’Uzbekistan a Roma. Vaccinazioni obbligatorie: nessuna
Top